Il sistema di addestramento all’uso del verricello MITHOS di Leonardo: la meccatronica della Loson per la realtà aumentata

MITHOS LEONARDO LOSON

Abbiamo realizzato il simulacro dell’elicottero, integrato a un sistema di sensori. Un ecosistema complesso in grado di riprodurre un ambiente di realtà aumentata. Un traguardo che ci pone tra i leader nazionali nella meccatronica avanzata.

Il sistema “MITHOS” è un sistema sviluppato dalla training academy di Leonardo Elicotteri, stabilimento di Sesto Calende, che fa uso della realtà aumentata per simulare in maniera realistica, gli scenari che devono affrontare gli equipaggi impegnati nell’impiego del verricello di recupero, per esempio per compiti di soccorso (Il sistema di addestramento all’uso del verricello MITHOS di Leonardo: la realtà aumentata migliora la preparazione del personale di cabina degli elicotteri)

La Loson ha partecipato nella realizzazione di “MITHOS” (Modular Interactive Trainer for Helicopter OperatorS), progettando e producendo il simulacro della cabina dell’elicottero. Si tratta di un oggetto complesso che deve riprodurre la realtà fisica, quella che si tocca con la mano, e la realtà aumentata.

La realtà aumentata è l’arricchimento della percezione sensoriale umana, attraverso informazioni, trattate e inviate elettronicamente mediante un dispositivo mobile, come uno smartphone, un computer dotato di webcam o altri sensori o dispositivi di visione, di ascolto e di manipolazione (guanti) che aggiungono informazioni multimediali alla realtà già normalmente percepita.

La Loson ha creato il simulacro arricchito di sensori e cablaggi in grado di interfacciarsi e fornire informazioni a un computer. In questo modo gli istruttori di volo e i futuri piloti possono simulare il volo, le azioni di recupero. Una vera e propria simulazione della realtà. Una rivoluzione tecnologica che riduce le costose ore di formazione del personale di bordo dell’elicottero trasferendole, in buona parte, nel simulatore e abbattendo in maniera consistente i costi di addestramento.

Si tratta di un importante risultato per la nostra azienda che non è utilizzabile unicamente per il training. Come è intuibile, la capacità di progettare e produrre oggetti in grado di riprodurre la realtà, apre le porte a numerose applicazioni, non solo nel settore aerospaziale.

La collaborazione con Leonardo, come quella con Comau (Loson ha collaborato con Comau nella realizzazione dell’Exoskeleton), fa della Loson il punto di riferimento nel mercato nazionale ed europeo nella progettazione e nella produzione di sistemi complessi per la realtà aumentata: “oggetti meccatronici” che interagiscono in un ambiente virtuale.

Un traguardo raggiunto grazie a un lungo percorso di ricerca e di sviluppo nella meccatronica avanzata. Esperienza e ricerca, sono i nostri biglietti da visita. Il lavoro della Loson è frutto di un lavoro decennale. Conosciamo ogni proprietà del materiale che utilizziamo. A cui si aggiunge un’unica capacità di progettazione e di simulazione sugli impianti (Delta RoBox, la rivoluzione per la linea di packaging firmata dalla Loson, Loson, i nostri servizi di simulazione per migliorare l’efficienza degli impianti, Compositi e sensori: i prodotti Loson migliorano l’efficienza degli impianti).